RC auto senza sorprese

Devi rinnovare o stipulare una polizza RC Auto?

Ecco le 7 domande che devi porre al tuo assicuratore
per proteggere la tua famiglia e
non rischiare brutte sorprese in caso di incidente.

1° punto

Quale massimale devo scegliere?

Il proprietario è la persona che risponde in solido dei danni che il veicolo può causare ad altri, indipendentemente da chi guida. Conosci quanto alto può essere il danno? Non c’è limite.
Potenzialmente potresti dover pagare decine di milioni di euro.

2° punto

Chi può guidare la mia auto?

Anche se sei prudente, può sempre capitare che la tua auto venga guidata da altre persone.
Qualche esempio?
Durante il tagliando o la revisione, se non ti sei fatto firmare il documento di presa in carico.
Oppure tuo figlio, un famigliare, un conoscente o qualsiasi persona per altre necessità o cause di forza maggiore.

3° punto

Quali sono i casi nei quali l’assicuratore si rivale su di me?

Mi spiego meglio, sai quando l’assicuratore paga (perché è obbligato) ma poi viene a chiederti indietro i soldini? Sì, esatto, la famosa rivalsa. Devi chiedere espressamente che rinunci a rivalersi.

4° punto

Cosa succede se chi ti causa un danno NON è assicurato?

Hai definito “Cosa”. Hai definito “Entro quando”. Hai definito “Come”. Manca l’ultimo passaggio: “A chi vorrai lasciare cosa”.
Che ti piaccia o no, esiste una sola certezza.
Che tu lo voglia o meno, un giorno non ci sarai più e dovrai lasciare a qualcuno tutto ciò che possiedi.

5° punto

Quali garanzie inserire?

Fino a qui abbiamo parlato delle garanzie più importanti che devi avere nella tua polizza auto. Solo dopo puoi considerare le altre coperture per il veicolo, che possono essere molteplici:
Assistenza stradale e auto sostitutiva, rottura del cristallo, perdita delle chiavi, danni ad altri provocati in caso di incendio del tuo veicolo, incendio del tuo veicolo, furto, atti vandalici, eventi atmosferici, kasko e guasti meccanici.
Anche queste garanzie, hanno limiti e prestazioni completamente diverse tra compagnia e compagnia.

6° punto

Inserisco la infortuni del conducente?

Ricolleghiamoci al punto precedente: è più importante l’auto o chi la guida?
La persona che guida, può avere brutte sorprese solo in auto o anche durante il tempo libero e l’attività professionale?
Sfuggi dagli schemi assicurativi, dopo la garanzia obbligatoria sulla rc auto (seguendo la scelta con i dettami visti), garantisci la tua persona dai gravi rischi, 24 ore su 24, in tutto il mondo.

7° punto

Scatola nera sì, scatola nera no? Carrozzerie convenzionate sì, carrozzerie convenzionate no?

Se sei una persona onesta e prediligi maggiori servizi a fronte anche di un risparmio, allora la risposta è sì in entrambi i casi.
Ci sono diversi tipi di scatole nere, alcune contano solo i km, altre invece hanno particolari rilevatori ma non voglio entrare nei dettagli.
Già il solo fatto che ti possa salvare la vita se finisci di notte dentro ad un fossato, per me varrebbe la pena installarla anche se la compagnia non applicasse un solo centesimo di sconto.

Sfoglia on-line

oppure

PER CONCLUDERE:

Prima di stipulare o rinnovare la tua polizza auto, vai preparato dal tuo assicuratore e chiedi queste informazioni per non subire poi brutte sorprese per te e la tua famiglia e tutelare il tuo patrimonio in qualsiasi situazione.

Contattaci