Devi rinnovare o stipulare una polizza infortuni,
sulla vita o un fondo pensione?

La legge prevede che il consulente ti debba informare,
ma soprattutto INTERVISTARE, per conoscerti
prima di avanzare qualsiasi proposta.

Per valutare in modo concreto se la polizza è adeguata, ti chiede di compilare e firmare un documento chiamato “Adeguatezza”, per l’appunto.

Forse ti è capitato che il tuo assicuratore ti proponesse alcune tra le polizze più diffuse, come la copertura infortuni o una polizza vita con agganciato un piano di risparmio oppure un fondo pensione.

Questi prodotti hanno uno scopo ben preciso: garantire il tuo capitale umano e metterti al riparo dal rischio di vivere una vita lunga, ma con una pensione da fame.

Quando hai firmato questo tipo di polizze il mio assicuratore ti ha ricoperto di domande sulla tua vita quotidiana e lavorativa?

In realtà, l’assicuratore dovrebbe farti compilare l’adeguatezza
PRIMA di emettere il contratto, NON dopo.

Ecco i 10 punti su cui interrogare il tuo assicuratore
PRIMA di stipulare o rinnovare una polizza infortuni,
sulla vita o un fondo pensione:

1) È stata calcolata la pensione che avresti maturato oggi in caso di invalidità o premorienza (se hai famiglia)?

2) È stato calcolato il tuo capitale futuro mancante in caso di invalidità o premorienza?

3) Sono stati considerati eventuali debiti che hai contratto (es., il mutuo)?

4) Le somme assicurate sull’invalidità sono garantite sia per infortunio sia per malattia?

5) Hai integrato la tua protezione con una rendita vitalizia in caso di perdita dell’autosufficienza, per non mettere nei guai i tuoi figli un domani?

6) Ti sono state elencate tutte le esclusioni in modo chiaro?

7) Hai dichiarato tutte le attività lavorative e sportive che svolgi, comprese quelle pericolose?

8) Hai dichiarato il tuo stato di salute nel dettaglio, producendo anche certificati medici, se hai avuto problemi di salute in passato?

9) Se il tuo reddito è elevato e hai bisogno di garantirti per somme importanti, sei andato a fare le visite mediche per non avere nessuna controversia futura con l’assicurazione in caso di bisogno?

10) Hai dichiarato l’esistenza di altre coperture infortuni, malattia o sulla vita ?

Sfoglia on-line

oppure

PER CONCLUDERE:

Per concludere dai un voto alla tua copertura assicurativa:
A quanti dei dieci punti puoi rispondere in modo affermativo?

Contattaci